Lunedì 11 marzo, terzo importante service Lions Club e Leo Club a favore dei giovani, dopo “Un Poster per la Pace” e “Progetto Martina” per la lotta ai tumori giovanili che hanno coinvolto circa 600 studenti delle scuole di Nardò e Galatone.

Alle ore 10.00, al Tensostatico “A. Pasca”, a Nardò, appuntamento con ragazzi e ragazze delle scuole aderenti all’iniziativa, cioè: IISS “Galilei”, IISS “Moccia”, IISS “Vanoni”, rappresentati rispettivamente da due classi, cui rivolgeranno i saluti di rito il Sindaco Pippi Mellone e i Dirigenti Scolastici.

È previsto l’intervento della prof.ssa Rita Cantarini, Officer Distrettuale Lions, del Comandante della Polizia locale del Comune di Nardò, Tenente Colonnello Cosimo Tarantino, del Dott. Silvano Fracella , Dirigente del Pronto Soccorso del P. O. “V. Fazzi” di Lecce, del Dott. Roberto Filograna, responsabile service Lions Club Nardò.

L’obiettivo è di far sì che la guida dei veicoli sia attenta, non distratta, rispettosa delle norme della strada.

Un momento toccante della Cerimonia sarà la testimonianza di Walter Gabellone, Presidente dell’Associazione “Alla conquista della vita” e di Angelo Pasca, entrambi accomunati dalla tragica scomparsa di un figlio per incidente stradale.

Il Liceo Scientifico “Galilei” conferirà la borsa di studio “Alberto Zacchino” in memoria dell’omonimo bravo studente, anch’egli vittima di incidente stradale.

L’incontro sarà coordinato da Maria Rosaria Manieri, Presidente Lions Club Nardò e Carlotta Rizzello, Presidente Leo Club Nardò.

Sarà presente l’IPGD Francesco Antico, oltre diversi componenti della “Frata – Nardò”, il Patron Carlo Durante e il Presidente Ivan Marra, l’head coach Gianluca Quarta, lo storico capitano Daniele Dell’Anna e il centro montenegrino Goran Bielic.

Il Gruppo dei SUD SOUND SYSTEM sarà un testimonial d’eccezione che darà ai giovani e al pubblico intervenuto un messaggio forte e tipico della musica ragga; mescolanza di ritmi giamaicani e salentini, nel linguaggio del Salento. Contribuirà a scuotere le coscienze e quindi l’attenzione, onde evitare un irreversibile spreco di giovani vite.

Alla manifestazione potranno accedere solo gli studenti degli Istituti aderenti al progetto.

Antonietta Orrico – Officer Comunicazione LC Nardò