È stata una cerimonia semplice ma, nel suo genere, densa di significato, la consegna ufficiale della nuova cucina alla mensa della Caritas di Nardò, da parte di una delegazione Lions convenuta in termini di allegra festosità.

La nuova cucina sostituisce la precedente, già dono del Lions Club Nardò, nel 2013, presidente Salvatore Adamo.

L’acquisto è il risultato dei proventi della “Festa dell’Amicizia” svoltasi il 28 luglio che costituiva anche l’inizio del nuovo Anno Sociale 2018-2019, inaugurato all’insegna di felici idee dalla Presidente Sen. Prof.ssa Maria Rosaria Manieri e suoi collaboratori. Nella cornice di “Villa degli Angeli” in S. Maria al Bagno, con musiche della tradizione salentina del gruppo di Antonio Melegari e la lezione sul tarantismo del Prof. Maurizio Nocera, si raccoglievano i primi fondi con l’assegnazione per sorteggio di un quadro offerto dalla galleria “L’Osanna” di Riccardo Leuzzi.

A questa serata seguiva, presso il parco “Oasi Tabor”, la Cena Sociale, in compagnia del solerte e generoso chef Salvatore Lega e le sue raffinate e gustose ricette, nella serata del 13 agosto, La cucina del cuore, una grigliata per la Solidarietà, per dotare la Caritas di una nuova cucina, serata allietata dalla musica anni 60/70 di Pino Cordisco.

Generosità e solidarietà dei Soci del Club e di altre Associazioni esterne, si coniugavano all’unisono, rendendo sempre più vicino l’agognato acquisto della cucina, che ora, finalmente, scintillante e funzionante assolve il suo compito umile ma vitale per i tanti ospiti che a centinaia fruiscono della “mensa della comunità”; alcune migliaia sono infatti i pasti preparati e distribuiti annualmente grazie al lavoro fecondo di altri “volontari” collaboratori, con la gioia di tutti.

La serata del 26 agosto, nella splendida cornice dell’Oasi Tabor, concludeva il trittico con un Torneo di Burraco pro CENTRO DIURNO PERSONE DOWN che vedeva allestiti 52 tavoli da gioco e un ricco monte premi: n. 15 coppie di premi per i classificati del girone A, n. 9 coppie di premi per i classificati del girone B, n. 15 buoni sorteggiati fra tutti i partecipanti. Allo squisito risotto al tartufo dello chef Salvatore Lega, faceva eco la tela “Il mostro sacro del mare” generosamente offerta dal pittore Marcello Malandugno e vinta dal biglietto n. 106 acquistato dal Sig Tonio Inguscio.

Il service, felicemente realizzato, ha reso possibile l’acquisto di un frigorifero e di una cappa per il Centro Diurno che ospita ragazzi e ragazze con sindrome di Down al fine di favorirne l’inserimento sociale col massimo di autonomia personale; progettato e realizzato, peraltro, col contributo del LIONS CLUB di Nardò; come riconosceva la Presidente dell’AIPD, sezione provinciale di Lecce, Dott.ssa Teresa Calignano, nel suo saluto introduttivo. Il centro nei suoi vent’anni di vita, e nella sua unicità strutturale in ambito provinciale, è diventato un punto di riferimento per le famiglie del territorio in cui sia presente questo tipo di problematica.

Lode al LIONS CLUB Nardò, ai Soci, alle Associazioni, e a tutti coloro che con abnegazione hanno contribuito a realizzare un bel lavoro di squadra a favore dei meno fortunati, il cui sorriso è il nostro stesso sorriso.

Antonietta Orrico – Addetta alla Comunicazione