Quando una festa diventa service, quando l’amicizia diventa strumento per gli altri, i

più deboli, allora i Lions sono presenti e pronti.

“We serve” diventa un imperativo morale al quale non ci si può più sottrarre e i

risultati diventano sempre più evidenti e tangibili.

Ecco, quindi, una sera di giovedì di settembre, una location straordinaria, una

colonna sonora fantastica e la voglia di stare insieme numerosi e uniti dall’amicizia, dalla

voglia di fare e dare agli altri.

Un giovedì di fine estate, il 3 settembre, ma che nella tradizione della città di Ceglie

Messapica è un momento speciale, un rito legato alla vita contadina, allo stare insieme,

alla condivisione di prodotti legati alla tradizione enogastronomica del territorio.

Un luogo, la masseria Sciaiani piccola, dove gli odori, i colori si mescolano con armonia e

cura per allietare gli animi.

Regina della serata la musica, che trascina e coinvolge, i ritmi e i balli, la pizzica, i

canti della tradizione popolare pugliese del gruppo musicale “Kaìlia”, antico nome di Ceglie

Messapica.

E in questa cornice il Lions club Ceglie Messapica Alto Salento con il suo

presidente Massimo Gianfreda, promotore dell’interclub, raccoglie fondi a favore dei

bambini del progetto “Bambini al centro! Insieme per i bambini del progetto Moldavia”.

Attraverso questo service si contribuirà all’organizzazione di una sala educativa, “l’Angolo

della Creazione”, attraverso la quale realizzare laboratori didattici destinati al recupero

affettivo ed emozionale di minori vittime di abusi.

Il progetto, che vede la collaborazione internazionale del Lions Club della Moldavia

e della Fondazione LCIF (Lions club International Foundation), alla presenza del

governatore Lions Distretto 108 Ab, Alessandro Mastrorilli, il cerimoniere distrettuale

Mariagrazia Barbieri, il delegato di zona Leonardo Solazzo, il responsabile Grandi eventi

Vito Briamonte, ha visto coinvolti ben 5 club: il club di Brindisi (presidente Rita Saracino), il

club di Francavilla Fontana (presidente Giuseppe Agnusdei), il club di Mesagne

(presidente Pasquale Balice), il club di Ostuni New Century (presidente Antonio Calamo)

ed infine il club promotore appunto Ceglie Messapica Alto Salento (presidente Massimo

Gianfreda), ma non solo, erano presenti anche il presidente del Rotary club di Ceglie

Messapica, Silvano Marseglia e il presidente dell’Associazione Comunità di Ceglie

Messapica Onlus, Gianfranco Elia.

Conclusa un’attività, si fanno i rendiconti, si valuta l’efficacia e la buona riuscita

dell’azione in questa bellissima esperienza di lavoro di gruppo, il cui risultato ha superato

le aspettative. Contestualmente il dare in senso economico, grazie alla presenza

numerosissima di soci e amici dei soci, si è unito indissolubilmente con lo stare bene

insieme e il trascorrere momenti d’amicizia irripetibili.

Ceglie Messapica, 07/09/2015

Rocco Urso

(Segretario Lions Club Ceglie Messapica – Alto Salento)

IMG-20150904-WA0007

IMG-20150904-WA0006

15

10

6

4

3

2

festa amicizia