Il Lions Club “Taranto” Falanto ha ritenuto utile rinvigorire i valori della Costituzione e dell’appartenenza alla Patria organizzando una suggestiva ed emozionante celebrazione della “Giornata Nazionale della Bandiera” presso un Istituto Scolastico.

Infatti ieri 7 gennaio, proprio in occasione della “Giornata Nazionale della Bandiera” istituita dalla legge n. 671 del 31 dicembre 1996, si è svolta una manifestazione durante la quale è stato donato il Tricolore Italiano all’Istituto Comprensivo “Sciascia” di Talsano (Ta).

Nell’Aula Magna della scuola erano presenti circa 150 studenti accompagnati dai propri docenti nonché i bambini del coro dell’Istituto coordinati dalla insegnante di musica; la cerimonia è stata condotta dalla Presidente del Lions Club “Taranto Falanto” Ida De Marco – coadiuvata dal Cerimoniere Carlo Leone – alla presenza del Past Governatore Licia Bitritto Polignano; sul significato simbolico del Tricolore hanno relazionato la Dirigente dello Istituto Scolastico Giovanna Santoro.e il Maggiore Gabriele Di Donna – Comandante della Compagnia Carabinieri di Taranto

La cerimonia è stata preceduta dall’Inno d’Italia intonato dal coro dei bambini e cantato da tutti i presenti che hanno sventolato le bandierine italiane fornite dal Lions Club; lo spettacolo offerto dall’Aula Magna con tutti in piedi, grandi e piccoli, Carabinieri e Docenti, rappresentanti delle Istituzioni e rappresentanti del Club Service Lions, tutti in coro sulle note dell’Inno d’Italia, è stato di grande impatto emotivo.

Alla fine dell’Inno di Mameli la Presidente del Lions Club ha introdotto il tema del valore della Bandiera ricordando le varie tappe che l’hanno portata a diventare il simbolo ufficiale della Unità della Nazione Italiana; si è quindi rivolta ai ragazzi esortandoli a considerare la Scuola …<>….. <<Accanto a me – ha proseguito – c'è un Ufficiale dei Carabinieri che rappresenta lo Stato Italiano e che sottolinea l’importanza della collaborazione tra il mondo scolastico e le Forze Armate per trasmettere a voi giovani il significato della tutela della pace e dell’unione tra i popoli; la sua presenza ci ricorda quanti combatterono e quanti sacrificarono la propria vita per rendere il nostro Paese libero ed unito quale è ora.

La Dirigente scolastica, nel suo intervento, ha fatto ulteriori considerazioni storiche sulla nascita della Bandiera e, assimilando la Scuola ad una piccola Repubblica, ha esortato i ragazzi ad impegnarsi nella conoscenza ed a guardare verso il futuro che li attende in quanto cittadini, veste da interpretare nell'onestà e nella consapevolezza di essere attori dei cambiamenti storici e degli avvenimenti del Nostro Paese.

Quindi l'Ufficiale dell'Arma dei Carabinieri in rappresentanza dello Stato Italiano – si è soffermato sulla storia del Tricolore illustrandone le variazioni via via subite sia nel suo aspetto, sia e nel suo significato, in relazione agli eventi storici che hanno segnato il cammino della nostra Nazione; ha testimoniato il grande valore simbolico di appartenenza alla Madre Patria per tutti quei militari che si trovano in missione nelle zone di guerra.

Il Tricolore, ha ricordato ancora il Maggiore dei CC, rappresenta e porta in giro nel mondo i valori della patria e dell’unità nazionale, i valori della democrazia e della legalità; il nostro Tricolore, ha continuato, è “simbolo della Patria, dell’onore e dell’unità, nonché delle sue tradizioni, della sua storia e del ricordo dei suoi Caduti e va difesa fino all’estremo sacrificio e ad essa vanno tributati i massimi onori”; …<>…

Alla fine dell’intervento, il Past Governatore Lions Licia Bitritto Polignano ha illustrato gli scopi Lionistici e le numerose iniziative promosse dal Lions Club International nell’ambito del proprio fine sintetizzato nel motto “We Serve”.

Quindi la Presidente del Lions Club ha consegnato la Bandiera Italiana alla Dirigente scolastica che l’ha dispiegata mostrandola a tutti nella sua bellezza anche simbolica, provocando un po’ di commozione negli adulti, ma forse anche nei ragazzi.

Dopo la consegna dei Crest del Club e dei guidoncini ai relatori – ed alla pattuglia della stazione dei Carabinieri di Talsano predisposta dal Comandante Gaetano Santaniello – in ricordo di questa giornata speciale, la cerimonia si è conclusa intonando nuovamente l’Inno di Mameli con la mano sul cuore e con lo sventolio dei piccoli Tricolori “Viva l’Italia”.

ENRICO GRILLI