I Lions ed i Leo uniti in piazza per salvare la vista; dal 1925 i Lions sono diventati i “Cavalieri dei Ciechi”, appellativo che li vede stabilmente impegnati nell’organizzazione di services finalizzati a combattere e curare le malattie degli occhi.

In questa ottica domenica 14 ottobre il Distretto Leo ed il Lions Club Taranto Falanto,  con il supporto del Lions Clubs di Taranto Host, Aragonese e  Città dei Due Mari, nonché della Croce Rossa Italiana – sezione di Taranto – che ha messo a disposizione tende, crocerossine e volontari, hanno condotto uno screening della vista in Piazza della Vittoria, a Taranto, al fine di contribuire a preservare tale prezioso dono e per  sensibilizzare in tal senso la nostra comunità.

L’iniziativa è stata apprezzata moltissimo e riteniamo sia stata molto utile: basti pensare che oltre il 50% dei casi di perdita della vista è dovuto a cause curabili o prevenibili; un test della vista quindi può essere decisivo anche perché non riguarda solo il controllo della visione, ma vengono effettuati anche controlli vitali per varie condizioni di salute.

Se un problema viene individuato precocemente, le patologie possono essere trattate con successo contribuendo così ad evitare potenziali perdite della vista o situazioni di ipovisione.

I controlli, completamente gratuiti, sono stati effettuati da personale altamente qualificato e con apparecchiature fornite e messe in campo da “Essilor Italia” e “Federottica Taranto”, organizzazioni il cui contributo è stato determinante per il successo dell’iniziativa.

Grazie quindi al volontariato ed alle organizzazioni che si sono offerte con entusiasmo è stato possibile sottoporsi a controlli oculistici presso le unità mobili oftalmiche montate nella piazza ed ottenere informazioni utili, soprattutto è stato sottolineata l’importanza della prevenzione a qualunque età: è importante farla a partire dall’età scolare per proseguire sino alla età più matura e deve essere modulata in relazione al tipo di attività svolta e alle condizioni oculari individuali.

I risultati raccolti diverranno inoltre informazioni importanti da utilizzare nel campo della ricerca e per l’impostazione delle strategie curative future.

 

 

Enrico Grilli

Addetto Stampa Lions Club Taranto Falanto