csc-logo-visionL’ultima conviviale di Club, che si è tenuta il 5 maggio alle ore 20,30 presso il Ristorante Aqua in Foggia, ha visto la partecipazione di numerosi soci ed ospiti nonché la gradita presenza del dott. Vincenzo Russo, oculista responsabile del Centro Glaucoma della Clinica Oculistica dell’Università degli Studi di Foggia.
Dopo aver ringraziato gli intervenuti, il Presidente Frederico Bitetti ha indirizzato un caloroso saluto a tutti i presenti ed ha introdotto il programma della serata che ha visto come argomento la campagna di Service per il Centenario del Lions International dal titolo “Sharing the vision”. ”Evitare futuri casi di cecità con la prevenzione è uno degli obiettivi prioritari dei Lions” – ha affermato il presidente Bitetti – “ ed organizzare uno screening per una malattia sociale come il glaucoma è stato per il nostro Club un impegno notevole ma di grande utilità per la nostra Comunità”. Ha preso poi la parola il Lions Francesco Montini, Coordinatore del Comitato Attività in favore della vista per la 1° Circoscrizione Distretto Lions 108 AB, che ha esposto brevemente il Progetto di screening oculistico organizzato il 21 gennaio 2017 che ha visto come Lions Club Trainer il Lions Club Foggia Umberto Giordano e la collaborazione della Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Foggia. Lo screening oculistico, gratuito ed orientato alla prevenzione del glaucoma e della degenerazione maculare senile, è stato effettuato presso la Clinica Oculistica del Policlinico Ospedaliero-Universitario di Foggia (Direttore : Prof. Nicola Delle Noci). Sono state eseguite 50 visite oculistiche dall’equipe del Prof. Delle Noci sotto la supervisione del dott. Vincenzo Russo, evidenziando i fattori di rischio per le suddette malattie come l’elevata pressione degli occhi, la morfologia del nervo ottico e della retina ed il fondo oculare e indirizzando le persone affette da forme patologiche subcliniche ad ulteriori controlli o terapie appropriate. L’organizzatore dello screening Francesco Montini ha espresso, ai medici impegnati durante la giornata di prevenzione, la gratitudine del mondo Lions per l’entusiasmo e la professionalità dimostrate.

La seconda parte della serata ha visto il Dott. Vincenzo Russo intrattenere gli intervenuti presentando un’ interessante relazione dal titolo “Il glaucoma: il ladro silenzioso della vista”. Il glaucoma è una patologia insidiosa che rimane asintomatica fino agli stadi più avanzati, quando le cure risultano inefficaci ed il rischio di cecità diventa concreto. L’Organizzazione Mondiale della Sanità l’ha inserita tra le priorità proprio per le obiettive difficoltà di diagnosticarla precocemente. “Purtroppo l’incidenza del glaucoma nella popolazione” – ha affermato il relatore “ è destinata a crescere con l’invecchiamento e la prevenzione, intesa come diagnosi precoce, diventa indispensabile per evitare gravi conseguenze socio-economiche sulla società futura”. Il dott. Russo ha esposto i risultati clinici dello screening che sono stati di grande interesse scientifico avendo riscontrato un caso di glaucoma silente non trattato farmacologicamente e cinque casi di glaucoma border-line, ovvero di possibile evoluzione verso la malattia. A questi ultimi cinque partecipanti sono state consigliate visite oculistiche di controllo ed ulteriori accertamenti strumentali.
Alla relazione è seguito un vivace dibattito con il Soci e gli ospiti intervenuti al meeting durante il quale il dott. Russo ha puntualizzato alcuni aspetti delle nuove frontiere della terapia del glaucoma.
Al termine della serata il presidente ha salutato gli intervenuti ed ha chiuso con il tradizionale tocco di campana la conviviale.